Sunday, April 29, 2007

USPS - Le poste americane

La scorsa settimana sono andato all'ufficio postale per la prima volta. Devo dire che gli americani non frequentano molto l'ufficio postale, o meglio lo freqentano meno degli italiani. Forse per il fatto che su internet si puo fare tutto e che se devono spedire lettere o oggetti di piccole dimensioni basta che li mettono nella propria cassetta della posta che ogni casa ha.

L'ufficio postale e' in puro stile americano. Entri e ti sembra di stare in posto a meta' tra un McDonald e un centro commerciale. Una parte dell'ufficio postale, infatti, comprende un piccolo negozietto dove puoi acquistare un sacco di belle cose. Nell'altra parte ci sono gli sportelli. Ovviamente, come al McDonald, se non vuoi entrare nell'ufficio, puoi passare al Drive Thru con la tua macchina.


Quando sono entrato c'erano, se mi ricordo bene, 5 persone. Ma, nonostante l'ufficio non e' gigante, dato che serve solo un'area abbastanza piccola, appena siamo arrivati ci hanno serviti subito. No come in Italia che la fila a volte puo durare .... piu' di 5 minuti. Sono andato con Elizabeth che doveva spedire un pacco e in meno di 5 minuti eravamo fuori dall'ufficio postale.


La signorina ha chiesto poche domande, pesanto il pacco, passato la carta di credito sulla cassa e ringraziato.


Mentre ero li' ho preso un foglio dove sono scritti gli oggetti che non possono essere mandati in Italia, ne sono 130. Ne elenco alcuni:




  1. armi


  2. album fotografici


  3. fiori artificiali


  4. strumenti musicali


  5. orologi


  6. scarpe


  7. capelli (??)


  8. resti umani (???)


  9. animali vivi (?)


  10. piante


  11. insetti (???)


  12. sale


  13. profumi


  14. carte da gioco (??)


  15. giocattoli di legno (??)


e molti altri...

Questo e' il "furgone" delle poste.




AddThis Social Bookmark Button

2 comments:

Anonymous said...

incredibile: resti umani !!! c.

Anonymous said...

Un altro motivo per cui gli americani non frequentano l'ufficio postale come noi Italiani e'....che in America le poste fanno quello che le poste dovrebbero fare, e cioe' spedizioni. In Italia invece fanno di tutto, alla posta paghi la bolletta, vai a prendere la pensione, apri il libretto di risparmio, compri i BOT, e ora c'e' anche il bancoposta, praticamente le poste in Italia fanno di tutto...tranne quello che dovrebbero fare, infatti le poche volte che le ho utilizzate per spedire qualcosa alla mia famiglia in Italia o le cose non sono arrivate, o il pacco e' stato aperto e il contenuto parzialmente prelevato (forse gli interessava solo quella cosa) o il pacco e' arrivato dopo due mesi. Al contrario qui' in USA la posta funziona, come posta, i pacchi arrivano intatti, anche se contengono oro e diamanti, gli americani spediscono anche assegni senza nessun problema, un pacco per arrivare dalla California al Maryland ci mette due giorni, il postino te lo lascia fuori la porta di casa e nessuno si permette di toccarlo, io compro di tutto su Internet, tavola da surf, trapano elettrico, anello d'oro e diamanti, qualunque cosa...arriva. Qui' in USA giocare con la posta e' REATO PENALE! Si va in galera e ci si resta per molto molto molto tempo e vengono presi, sempre! Un paese civile deve sempre poter contare su un servizio postale sicuro ed efficiente, altrimenti l'economia non va avanti!

Arriciao dal Maryland.

D