Wednesday, February 14, 2007

I voti in america

A differenza dell'italia, dove il voto e' la media dei voti presi nei compiti in classe e nelle interrogazioni, in america il voto e' in genere composto solo dal 40-60% dai voti presi nei test. Ogni classe e' diversa. Per esempio fisica mette i voti cosi': 40% test (compito in classe) e quiz (poche domande a cui rispondere, una specie di piccolo compito in classe), 25% compiti (ci sono molti compiti ogni giorno e se non li fai perdi punti), 30% dagli esperimenti in laboratorio e progetti vari e 5% da un esame a fine corso. Qui non ci sono interoogazioni orali; se ti chiedono di parlare di qualcosa, ti alzi in piedi e leggi quello che hai scritto. I compiti in classe, poi, sono perfettamente organizzati e non c'e' spazio per l'approssimazione dell'insegnate. Molti sono a risposta multipla, altri con abbinamenti di parole o completamento di frasi. Quasi niente a risposta libera. Sono anche molto lunghi e in genere contengo esercizi bonus. Se finisci tutto prima del tempo e fai gli esercizi bonus puoi prendere sopra a 100. No come in italia che il massimo ministeriale e' 10 ma pochi professori vanno sopra l'8. Why??

No comments: