Monday, December 25, 2006

Christams

Cosa ho fatti a Natale?
La mattina si aprono i regali. Prima di scartarli, si prega e legge qualche frase dalla Bibbia. Poi si inizia. I regali sono una marea: tra i 4 ai 6 regali per ognuno, alcuni anche molto costosi (TV, X-Box 360, ecc...). E supratutto "candy" (=dolcetti). I candy sono per un americano quasi essenziali. Uscire dal supermercato senza un dolcetto e' raro. Ne hanno di tutti i tipi e di tutte le fragranze e li conoscono esattamente tutti. Io ho ricevuto molti regali se considero che comunque non e' la mia famiglia. queste sono le foto:



Dopo i regali siamo andati al "pranzo di natale". In poche parole era come il Thanksgiving: c'e' un po' di cibo sul tavolo, delle bibite e il servizio e' self-service. Durata del pranzo: about 15 min. Poi si aprono altri regali e si passa il tempo come si vuole. Verso le 4.00pm siamo andati al cinema a vedere "Night at the Museum". Non potevo mai immaginare tutta quella gente al cinema: c'era la fila anche fuori dal cinema. Ne approfitto per dire due parole sul cinema. Il cinema e in generale i film sono il pane quotidiano per un americano. Conoscono tutti gli attori, tutti i film e ogni momento e' buono per andare vederne uno. Rigurdo il cinema: il cinema dove sono andato (15min da casa mia) e' grande quasi come l'oasi. Non so quante sale ha ma sono parecchie. Le sale sono inclinate (come a citta' delle stelle), i sedili si muovono su e giu' per rendere la visione del film piu' confortevole, i pop-corn sono molto piu' buoni e ci spruzzano molto burro sopra se lo chiedi e i sedili hanno una specie di reggi-bicchiere. Il cinema e' in pratica la terza casa per un'americano, dopo la propria e la chiesa.

PS: Ringrazio per i regali!

1 comment:

Anonymous said...

come misure sono andate bene a te e alla tua family?